Image could not be loaded

Coronavirus e viaggi: meno restrizioni regionali, più rotte Qatar, riapertura dei confini USA e altro

Arr, loading...

Cari Pirati, sono sempre più le notizie che riguardano il rapporto tra turismo, viaggi, trasporti e Coronavirus. Nuove limitazioni e nuove aperture, tagli di voli e ripristino di nuove tratte, una normativa italiana in continua evoluzione anche per gli interventi specifici delle singole regioni. Per questo abbiamo ripreso ad aggiornare con frequenza almeno bi-settimanale la nostra pagina speciale Coronavirus e viaggi, dove trovate tutte le informazioni utili sui Paesi dove possiamo o non possiamo viaggiare, sulle novità dei trasporti e sulla questione rimborsi/voucher.

Per le novità più importanti pubblicheremo un articolo a parte, ma per non farvi perdere gli aggiornamenti settimanali pubblicheremo anche una raccolta delle novità più importanti direttamente sul blog.

Oggi vi parliamo dei miglioramenti in Italia con meno regioni rosse e arancioni, dell'aumento di rotte di Qatar Airways, della riapertura delle frontiere per turismo del Cile, delle mini crociere natalizie di Costa, della possibile riapertura dei confini USA all'Europa, delle difficoltà di Lourdes, della class action contro Ryanair, delle crociere natalizie di Msc, delle nuove misure dell'aeroporto di Venezia verso le emissioni zero, del boom di prenotazioni in Francia e della ripresa delle crociere verso le Canarie.

ITALIA, MENO REGIONI ROSSE E ARANCIONI

Con l'ordinanza del Ministero della Salute del 27 novembre la mappa del rischio delle regioni italiane è cambiata, con tre regioni che passano da rosse ad arancioni (Calabria, Piemonte e Lombardia) e due regioni che passano da arancioni a gialle (Liguria e Calabria).

Attualmente quindi ci sono 7 regioni senza limitazioni alla libertà di movimento (Lazio, Liguria, Molise, Sardegna, Sicilia, Veneto, provincia di Trento), mentre 9 sono "arancioni" (Basilicata, Calabria, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria) quindi con movimenti limitati al proprio comune di domicilio o residenza, e 5 sono "rosse" (Abruzzo, Campania, provincia di Bolzano, Toscana, Valle d'Aosta), con limitazione al movimento dalla propria abitazione salvo i casi previsti, come potete vedere dalla mappa qui sotto.

QATAR AUMENTA LE ROTTE

Qatar Airways scommette su una ripresa dei collegamenti turistici già a partire dalle prossime vacanze natalizie, anche grazie all'allentamento delle restrizioni in alcuni Paesi.

Tra le novità, l'aumento delle frequenze per Città del Capo (dal 16 dicembre, fino a 3 voli giornalieri) e Durban (dal 18 dicembre). Riprendono i voli su Phuket (dal 4 dicembre, fino a 3 alla settimana) e aumentano quelli verso le Maldive (dal 17 dicembre, 3 voli giornalieri), Zanzibar e le Seychelles.

“Con l’attenuazione delle restrizioni di viaggio, stiamo iniziando a vedere i primi germogli della ripresa dei viaggi internazionali per motivi di piacere”, ha dichiarato Akbar Al Baker, amministratore delegato del Gruppo Qatar Airways.

COSTA, MINI CROCIERE IN ARRIVO

Dal 3 dicembre 2020 e sino al 21 febbraio 2021 sarà possibile partecipare a delle vere e proprie minivacanze in crociera.

L'idea è molto semplice: l'itinerario di una settimana dell'ammiraglia della flotta Costa, la Costa Smeralda, può essere ora acquistato anche in due tranche più brevi di 3 o 4 giorni grazie ad un doppio scalo a Civitavecchia, pensando in particolare per le vacanze di Natale e Capodanno.

La minicrociera di 4 giorni avrà scali a Civitavecchia, Napoli, Messina e Cagliari, mentre quella di 3 giorni a Civitavecchia, La Spezia e Savona.

Anche queste mini crociere entrano inoltre nell’offerta Black Friday di Costa, che consente agli ospiti di prenotare crociere a prezzi vantaggiosi con la formula “cancellazione gratuita” fino a 15 giorni prima della partenza.

CILE, RIAPERTE LE FRONTIERE

A partire dal 23 novembre 2020 il Cile ha riaperto le proprie frontiere agli stranieri non residentiunicamente attraverso l’aeroporto di Santiago Arturo Merino Benítez, alle seguenti condizioni tassative: presentare un test molecolare PCR negativo effettuato a mezzo di tampone e realizzato fino a 72 ore prima dell’imbarco; ottenere il passaporto sanitario (su www.c19.cl); sottoporsi al formulario di monitoraggio sanitario per 14 giorni; essere in possesso di un’assicurazione sanitaria che copra prestazioni associate al COVID durante il soggiorno in Cile; conoscere e rispettare le norme sanitarie locali.

Per chi proviene da Paesi considerati a rischio (categoria “Community Transmission” secondo la classificazione OMS consultabile su: https://covid19.who.int/table), rimane obbligatoria una quarantena di 14 giorni.

PANDEMIA, ANCHE LOURDES IN DIFFICOLTÀ

La pandemia di coronavirus ha messo in ginocchio anche la città dei miracoli, Lourdes. Una crisi senza precedenti sta colpendo infatti la città e soprattutto i lavoratori stagionali, con alti tassi di disoccupazione.

Se infatti una parte dei lavoratori del turismo locale, quelli assunti a tempo indeterminato, possono almeno fare conto sulle misure di sostegno messe in campo dal governo francese, per gli stagionali non sono state previste tutele.

VERSO LA RIAPERTURA DEI CONFINI USA AL TURISMO EUROPEO

Non c'è ancora nessuna ufficialità, ma secondo l'agenzia di stampa Reuters, citando cinque diverse fonti interne all'amministrazione USA, gli Stati Uniti stanno considerando di eliminare il blocco degli ingressi per turismo dall'Europa.

Il piano è appoggiato dalla task-force governativa sul coronavirus e dalle principali agenzie federali coinvolte, ma il presidente Trump non ha ancora preso una decisione definitiva, per cui anche i tempi dell'eventuale decisione non sono certi: in ogni caso l'attuale amministrazione ha tempo solo fino al 20 gennaio, giorno dell'insediamento del nuovo presidente Biden.

AIDA, RIPRENDONO LE CROCIERE VERSO LE CANARIE

Aida Cruises, parte del gruppo Carnival, riprenderà a navigare nel mese di dicembre con destinazione Canarie.

La prima crociera dovrebbe partire da Gran Canaria il 5 dicembre con un itinerario di 7 giorni, per poi proseguire con una seconda nave nel periodo natalizio. La compagnia si è adeguata ai protocolli di sicurezza anti-Covid richiesti dal governo spagnolo, compreso l'obbligo del tampone prima dell'imbarco, il rispetto di una serie di regole in fase di arrivo e partenza, assistenza medica, sanificazione a bordo e durante le escursioni.

SPAGNA, CLASS ACTION DI 400 AGENZIE CONTRO RYANAIR

La questione rimborsi dei voli aerei cancellati per il Covid continua a creare molti problemi.

In Spagna le agenzie di viaggi minacciano una vera e propria class action contro Ryanair, rea di non aver saldato l'importo dovuto a seguito delle cancellazione dei voli, che ammonterebbe a ben oltre il milione di euro.

Partita da un piccolo gruppo di 16 agenzie, la protesta si è presto estesa ed ora riguarda ben 400 agenzie di viaggio spagnole.

MSC, ARRIVANO LE CROCIERE NATALIZIE

Il gruppo Msc punta sulle crociere natalizie.

La prima a partire sarà Msc Grandiosa il 18 dicembre, con una crociera a tema Natale a partire dalle decorazioni e tante iniziative a tema: un XMAS flash mob, un talent show dedicato e tanti giochi, oltre a tutte le iniziative per bambini cone Babbo Natale Play with me, un game show per bambini e genitori, un vero e proprio film di Babbo Natale, Doremix XMAS, una gara di ballo, MSC kids XMAS spot, una parata con costumi natalizi, e il Villaggio di Natale di Doremi e LEGO.

Naturalmente primarie saranno le misure di sicurezza, con il protocollo che ormai è attivo fin da agosto e con speciali attenzioni per le aeree kids: uno speciale “check point” che assicura il controllo della temperatura, l’igienizzazione delle mani e delle scarpe e la consegna di speciali mascherine obbligatorie per tutti i bambini oltre i 6 anni di età, oltre a sanificazioni particolarmente frequenti: i box della LEGO vengono disinfettati 84 volte a settimana.

Il 18 dicembre parte anche la Msc Magnifica da Genova con scalo a Messina, Kataklon e Atene in Grecia, Civitavecchia. La nave proseguirà poi a viaggiare fino alla fine di aprile 2021 con itinerari di 10 notti in Mediterraneo orientale e occidentale, con tappe in Italia, Grecia e Malta.

AEROPORTO DI VENEZIA VERSO LE EMISSIONI ZERO

L'aeroporto di Venezia continua i miglioramenti che dovranno portare il raggiungimento delle emissioni zero di Co2 entro il 2050.

La novità è il progetto Sybil HVAC (Heating Ventilation Air Conditioning), che ha permesso di ridurre di circa il 30% i consumi di energia delle macchine impiegate per il condizionamento dell’aria e di mantenere contemporaneamente inalterati i già elevati standard di comfort dei passeggeri.

FRANCIA, BOOM DI PRENOTAZIONI DOPO IL DISCORSO DI MACRON

Appena il presidente Macron ha annunciato in tv che erano nuovamente consentiti i viaggi tra regioni per Natale, è scattata una vera e propria corsa all'acquisto tra i francesi.

La compagnia ferroviaria Sncf ha dichiarato che nel minuto successivo all'annuncio il sito ha registrato un incredibile 400% di aumento nella vendita di biglietti del treno. Molto forte anche l'aumento delle prenotazioni per le auto a noleggio, mentre un po' più lento il recupero di prenotazioni per le compagnie aeree, che attendono la ripresa del viaggi a medio e lungo raggio.


Arr, loading...

Guadalupe1

1 dicembre 2020 ore 10:30

anche io volevo sapere se se può andare in Egitto ed eventualmente cosa si deve fare al rientro in Italia!!!